Perchè questo blog?

Questo blog non vuole offrire un commento esegetico al Vangelo. per quello ci sono siti o blog più belli con commenti di importanti biblisti.
Vuole essere semplicemente un piccolo spazio per poter condividere assieme la Parola che ogni giorno ci viene donata.
Come a tavola vogliamo spezzarla assieme, perciò è bello ed utile anche per gli altri che ognuno possa condividere quello che il Signore gli ha suscitato nel cuore.
Quindi dopo aver letto il brano di Vangelo, fermati e donaci la tua condivisone,utilizzando i commenti (li trovi in fondo ad ogni post, se c'è scritto nessun commento rompi il ghiaccio!).
La Parola non è generica, ma parla ad ognuno di noi, proprio oggi, nella nostra situazione di vita.
Facciamola vivere in noi!

venerdì 4 dicembre 2015

Venerdì 4 Dicembre

Dal Vangelo secondo Matteo


In quel tempo, mentre Gesù si allontanava, due ciechi lo seguirono gridando: «Figlio di Davide, abbi pietà di noi!».
Entrato in casa, i ciechi gli si avvicinarono e Gesù disse loro: «Credete che io possa fare questo?». Gli risposero: «Sì, o Signore!».
Allora toccò loro gli occhi e disse: «Avvenga per voi secondo la vostra fede». E si aprirono loro gli occhi.
Quindi Gesù li ammonì dicendo: «Badate che nessuno lo sappia!». Ma essi, appena usciti, ne diffusero la notizia in tutta quella regione.





«Crediamo che Lui possa fare questo?». Certo a parole è molto semplice, ma nel profondo crediamo che possa ridonare luce anche alla nostra vita?
E' bellissimo perchè ancora una volta Gesù vuole indicare che non è Lui a compiere questi grandi segni ma la fede:Avvenga per voi secondo la vostra fede.
Davvero se avessimo fede il Signore potrebbe donare luce alla nostra vita. Noi forse non saremo ciechi negli occhi, ma probabilmente nello spirito si. Preghiamo con fede il Signore ridonarci la vista, cosi vedremo che chi ci sta di fronte non è un pericolo o un nemico, ma un fratello, un altro figlio di Dio.
Buon fine settimana !!!

Nessun commento:

Posta un commento