Perchè questo blog?

Questo blog non vuole offrire un commento esegetico al Vangelo. per quello ci sono siti o blog più belli con commenti di importanti biblisti.
Vuole essere semplicemente un piccolo spazio per poter condividere assieme la Parola che ogni giorno ci viene donata.
Come a tavola vogliamo spezzarla assieme, perciò è bello ed utile anche per gli altri che ognuno possa condividere quello che il Signore gli ha suscitato nel cuore.
Quindi dopo aver letto il brano di Vangelo, fermati e donaci la tua condivisone,utilizzando i commenti (li trovi in fondo ad ogni post, se c'è scritto nessun commento rompi il ghiaccio!).
La Parola non è generica, ma parla ad ognuno di noi, proprio oggi, nella nostra situazione di vita.
Facciamola vivere in noi!

venerdì 17 giugno 2016

Venerdì 17 Giugno

Dal Vangelo secondo Matteo 6,19-23

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: “Non accumulatevi tesori sulla terra, dove tignola e ruggine consumano e dove ladri scassinano e rubano; accumulatevi invece tesori nel cielo, dove né tignola né ruggine consumano, e dove ladri non scassinano e non rubano. Perché là dov’è il tuo tesoro, sarà anche il tuo cuore.
La lucerna del corpo è l’occhio; se dunque il tuo occhio è chiaro, tutto il tuo corpo sarà nella luce; ma se il tuo occhio è malato, tutto il tuo corpo sarà tenebroso. Se dunque la luce che è in te è tenebra, quanto grande sarà la tenebra!”

 

 

"Dov'è il tuo tesoro, sarà anche il tuo cuore"
Eh già dov'è il mio tesoro?
Perchè il rischio è di vedere sempre in queste affermazioni di Gesù, un attenzione alle ricchezze economiche; perciò visto che non ho un reddito e ho fatto voto di povertà, mi credo esente da tutto ciò! Ma è davvero così?
Perchè il tesoro di cui parla Gesù non è solo il denaro o la ricchezza, posso essere attaccato anche alle mie idee, alle mie attività, al potere, alle persone, alla notorietà ....
Quanti tesori posso avere e non renderme nemmeno conto! 
Ma l'unico vero tesoro, al quale affidare il mio cuore, è Cristo. Questo lo posso capire solo se il mio occhio è sano, limpido e mi permette di vedere bene.
Viceversa se è tenebroso, scambio altre cose, magari anche belle e buone, per l'unico vero tesoro.
Altri tesori possono mettermi in contrasto con i fratelli, le guerre spesso nascono proprio da questo, il tesoro che è Cristo, se riconosciuto ed accolto veramente, può solo mettermi in comunione perchè non si fa privatizzare.

Buona giornata!

Nessun commento:

Posta un commento