Perchè questo blog?

Questo blog non vuole offrire un commento esegetico al Vangelo. per quello ci sono siti o blog più belli con commenti di importanti biblisti.
Vuole essere semplicemente un piccolo spazio per poter condividere assieme la Parola che ogni giorno ci viene donata.
Come a tavola vogliamo spezzarla assieme, perciò è bello ed utile anche per gli altri che ognuno possa condividere quello che il Signore gli ha suscitato nel cuore.
Quindi dopo aver letto il brano di Vangelo, fermati e donaci la tua condivisone,utilizzando i commenti (li trovi in fondo ad ogni post, se c'è scritto nessun commento rompi il ghiaccio!).
La Parola non è generica, ma parla ad ognuno di noi, proprio oggi, nella nostra situazione di vita.
Facciamola vivere in noi!

sabato 8 ottobre 2016

Sabato 8 Ottobre

Dal Vangelo secondo Luca 11,27-28.

In quel tempo, mentre Gesù stava parlando, una donna alzò la voce di mezzo alla folla e disse: «Beato il ventre che ti ha portato e il seno da cui hai preso il latte!».
Ma egli disse: «Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!». 

 


Pochissime parole, ma chiare ed incisive!
E' anche bello notare come questo Vangelo si colleghi profondamente a quello di ieri, è una chiave di lettura per comprendere la grandezza di Maria.
La sua beatitudine non sta solo nell'aver portato dentro di sè (fisicamente) Gesù, ma parte dal suo "ascoltare" e "osservare". Il suo dire si al Signore e mettersi in azione per rendere viva questa chiamata (il suo "agire" che ieri mi aveva tanto colpito).
Questo è lo schema fondamentale anche per me. Devo imparare ad "ascoltare" e poi "osservare".
A volte mi accorgo di eliminarne una delle due: un ascolto sterile che non diventa osservanza, azione; o un agire che parte da me stesso e non dall'ascolto della Parola.
E' chiaramente la strada sbagliata, il Signore oggi me lo mostra chiaramente, ogni azione è sostenuta dall'ascolto, ed un ascolto vero porta all'azione.
E' anche il senso del mio meditare ogni giorno la Parola, non per diventare un esperto ma per capire cosa il Signore mi chiede e provare a compierlo.
A forza di provarci forse un giorno riuscirò a farlo!

Buona giornata e buon fine settimana!
Vi chiedo una preghiera per la pace in comunione ai fratelli (tra cui io) che parteciperanno alla marci della pace Perugia-Assisi domani

Nessun commento:

Posta un commento