Perchè questo blog?

Questo blog non vuole offrire un commento esegetico al Vangelo. per quello ci sono siti o blog più belli con commenti di importanti biblisti.
Vuole essere semplicemente un piccolo spazio per poter condividere assieme la Parola che ogni giorno ci viene donata.
Come a tavola vogliamo spezzarla assieme, perciò è bello ed utile anche per gli altri che ognuno possa condividere quello che il Signore gli ha suscitato nel cuore.
Quindi dopo aver letto il brano di Vangelo, fermati e donaci la tua condivisone,utilizzando i commenti (li trovi in fondo ad ogni post, se c'è scritto nessun commento rompi il ghiaccio!).
La Parola non è generica, ma parla ad ognuno di noi, proprio oggi, nella nostra situazione di vita.
Facciamola vivere in noi!

venerdì 16 dicembre 2016

Venerdì 16 Dicembre

Dal Vangelo secondo Giovanni 5,33-36.  

Voi avete inviato messaggeri da Giovanni ed egli ha reso testimonianza alla verità.

Io non ricevo testimonianza da un uomo; ma vi dico queste cose perché possiate salvarvi.

Egli era una lampada che arde e risplende, e voi avete voluto solo per un momento rallegrarvi alla sua luce.

Io però ho una testimonianza superiore a quella di Giovanni: le opere che il Padre mi ha dato da compiere, quelle stesse opere che io sto facendo, testimoniano di me che il Padre mi ha mandato. 

 

 

Una lampada che arde e risplende!
Così Gesù definisce Giovanni Battista. Che bel titolo!
Il problema però è un altro:
voi avete voluto solo per un momento rallegrarvi alla sua luce.
E' un po' la difficoltà di oggi, ci piacciono le cose "flash", quelle immediate e che durano poco, per poi passare subito a qualcos'altro.
Anche allora gli uomini sono stati attratti dal Battista, come poi da Gesù, ma sono rimasti solo per poco, il tempo di soddisfare la loro curiosità.
Riconosco anche in me questa fatica, non riesco a restare o comunque faccio fatica, ho bisogno di emozioni forti e sempre differenti.
Gesù invece mi mette in guardia da questo, mi dice che se trovo qualcosa, qualcuno, che arde e risplende devo fermarmi e godere di quel dono il più a lungo possibile!
Gesù è la luce per eccellenza, se ci fossero dubbi le sue stesse opere lo testimoniano.
Ed anche io dopo essere rimasto nella Sua luce, sono chiamato ad essere luce nel mondo, come testimonianza per i miei fratelli.
Come sarebbe bello se qualcuno dicesse di me: "E' una lampada che arde e risplende!"

Buona giornata!

Nessun commento:

Posta un commento