Perchè questo blog?

Questo blog non vuole offrire un commento esegetico al Vangelo. per quello ci sono siti o blog più belli con commenti di importanti biblisti.
Vuole essere semplicemente un piccolo spazio per poter condividere assieme la Parola che ogni giorno ci viene donata.
Come a tavola vogliamo spezzarla assieme, perciò è bello ed utile anche per gli altri che ognuno possa condividere quello che il Signore gli ha suscitato nel cuore.
Quindi dopo aver letto il brano di Vangelo, fermati e donaci la tua condivisone,utilizzando i commenti (li trovi in fondo ad ogni post, se c'è scritto nessun commento rompi il ghiaccio!).
La Parola non è generica, ma parla ad ognuno di noi, proprio oggi, nella nostra situazione di vita.
Facciamola vivere in noi!

martedì 28 febbraio 2017

Martedì 28 Febbraio

Dal Vangelo secondo Marco 10,28-31

In quel tempo, Pietro prese a dire a Gesù: «Ecco, noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito».

Gesù gli rispose: «In verità io vi dico: non c’è nessuno che abbia lasciato casa o fratelli o sorelle o madre o padre o figli o campi per causa mia e per causa del Vangelo, che non riceva già ora, in questo tempo, cento volte tanto in case e fratelli e sorelle e madri e figli e campi, insieme a persecuzioni, e la vita eterna nel tempo che verrà. Molti dei primi saranno ultimi e gli ultimi saranno primi».

 

 

Nella fede non regge la logica del "dare per avere".
Pensiamoci bene si può dire a qualcuno "ti amo! e tu cosa mi dai in cambio?".
Sarebbe quasi ridicolo sentire due innamorati che si dicono questo no?
Eppure per certi versi è quello che fa Pietro. 
Bisogna andare in profondità, e notare una cosa importante: se scelgo di lasciare tutto, le cose più care, c'è un motivo grande e questo può essere solo l'amore. Io sono disposto a perdere tutto solo quando sono innamorato.
Non c'è niente da chiedere in cambio perchè prima di "dare" ho già ricevuto! Mi sono sentito amato ed ho risposto a quest'amore, lasciando tutto!
Quante volte mi dimentico di questo, e vorrei ricevere qualcosa dal Signore, o magari mi lamento perchè credo di fare tutto io e Lui se ne resta indifferente!
Meno male ci sei tu Pietro, uomo semplice, spontaneo, vero! E' merito tuo se riesco a custodire la Speranza perchè anche tu sei passato attraverso tutte le fatiche della fede, sei caduto a volte, ma non hai avuto paura di rialzarti e riprendere il cammino!

Buona giornata!


Nessun commento:

Posta un commento