Perchè questo blog?

Questo blog non vuole offrire un commento esegetico al Vangelo. per quello ci sono siti o blog più belli con commenti di importanti biblisti.
Vuole essere semplicemente un piccolo spazio per poter condividere assieme la Parola che ogni giorno ci viene donata.
Come a tavola vogliamo spezzarla assieme, perciò è bello ed utile anche per gli altri che ognuno possa condividere quello che il Signore gli ha suscitato nel cuore.
Quindi dopo aver letto il brano di Vangelo, fermati e donaci la tua condivisone,utilizzando i commenti (li trovi in fondo ad ogni post, se c'è scritto nessun commento rompi il ghiaccio!).
La Parola non è generica, ma parla ad ognuno di noi, proprio oggi, nella nostra situazione di vita.
Facciamola vivere in noi!

venerdì 12 maggio 2017

Venerdì 12 Maggio

Dal Vangelo secondo Giovanni 14,1-6

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Non sia turbato il vostro cuore. Abbiate fede in Dio e abbiate fede anche in me. Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, vi avrei mai detto: Vado a prepararvi un posto? Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché dove sono io siate anche voi. E del luogo dove io vado, conoscete la via». Gli disse Tommaso: «Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo conoscere la via?». Gli disse Gesù: «Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me».

 

 

Gesù è la via che può e vuole condurmi al Padre.
Su queste affermazioni spesso, soprattutto noi giovani, sorvoliamo velocemente perché le crediamo qualcosa del passato, definizioni ormai superate.
Ma fermandomi un attimo a riflettere, come posso io giungere a Dio?
Non ho indicazioni certe, e tutto quello che posso pensare potrebbe essere giusto ma anche frutto delle mie idee, della mia sensibilità.
Ecco l'unica bussola che può indicarmi la strada è proprio Gesù, la sua vita, la sua Parola: il Vangelo appunto.
Grazie all'aiuto dello Spirito posso conoscere la sua Parola, posso farla mia, posso accorgermi che Gesù mi è vicino e quindi ascoltando la sua voce, imparare a vedere e riconoscere il Padre.
Tutto parte dalla Relazione con Gesù perché anche il nostro Dio è un Dio di Relazione.
Imparo da Gesù ad essere come Lui per conoscere sempre più Dio, me stesso ed i fratelli e forse senza accorgermene mi ritroverò Dio molto più vicino di quello che credo!

Buona giornata!

Nessun commento:

Posta un commento